Digital Libraries

of Basilicata


Modern Literature




Il progetto DiLiBas-MOL (Digital Libraries of Basilicata - Modern Literature) si occupa dello studio delle produzioni letterarie del Regno, con particolare riferimento all'area corrispondente all'attuale Basilicata. Il progetto è concepito per fornire alla comunità scientifica nuovi dati relativi ad autori e testi editi e inediti particolarmente rilevanti per ricostruire la cultura letteraria, le reti e i contatti tra centro e periferia nel periodo che va dal XVI al XVII secolo.

Il lavoro è svolto dalla d.ssa Cristina Acucella, attualmente ricercatrice su fondi PON-AIM (P1849024-1, 2019) nell’ambito di un più ampio progetto dedicato alla classificazione, indicizzazione digitale ed edizione critica delle fonti in italiano e latino connesse con le città e il territorio della Basilicata tra tardo Medioevo ed età moderna; include anche DiLiBas-MELL (Digital Libraries of Basilicata - Medieval Latin Literature), condotto dal dott. Teofilo De Angelis, e DiLiBas-MA (Digital Libraries of Basilicata - Modern Age), condotto dal dott. Paolo Conte.

Il progetto, oltre ai risultati di ricerca, elencati nell'apposita sezione, prevede l'implementazione di un database che si servirà del framework ARACNE, realizzato dal dr. Alfredo Cosco per il Centro di Ateneo delle Biblioteche (CAB) dell’Università di Napoli Federico II. La supervisione scientifica generale è affidata ai proff. Fulvio Delle Donne, Maria Pia Ellero, Francesco Panarelli (Università degli Studi della Basilicata).

In copertina, Salvatore Iuele, Omaggio al demiurgo, 2022, olio su tela. Su gentile concessione, collezione privata.